Blog: http://aletheia.ilcannocchiale.it

Il mondo in mano...Rispetto a molti critici futuri (ma anche a lui coevi) del mito del progresso, Giacomo Leopardi fu molto chiaro: secondo lui non esisteva nessuna relazione utile fra la condanna dell'idea di progresso e l'adesione a posizioni primitivistiche che esaltavano una natura "incorrotta", condannando conseguentemente la scienza come la forma più deleteria dell'intervento umano sulla natura. Tutta la sua metafisica ha alla base l'idea che non vi è nessuna relazione utile e consequenziale tra pessimismo e rassegnazione. Il suo impegno nell'abbattimento sistematico del mito delle "magnifiche sorti e progressive" trae origine da una visione materialistica della natura entro la quale (come del resto è ravvisabile in tutta la tradizione del materialismo) la scienza occupa un ruolo importante e decisivo.
"Da una stessa sorgente" - scrivera' nello Zibaldone - "
da una stessa qualità dell'animo diversamente applicata e diversamente modificata e determinata da diverse circostante e abitudini, vennero i poemi di Omero e di Dante e i Principi matematici della filosofia naturale di Newton... L' immaginazione è la sorgente della ragione, come del sentimento, delle passioni, della poesia; ed essa facoltà che noi supponiamo essere un principio, una qualità distinta e determinata dell'animo umano, o non esiste, o non è che una cosa stessa, una stessa disposizione con cento altre che noi ne distinguiamo assolutamente, e con quella stessa che si chiama riflessione facoltà di riflettere, con quella che si chiama intelletto ecc." (Zibaldone, 2133)
Anche le diatribe odierne sul rapporto fra scienza e "cultura" (come se la scienza fosse in qualche modo avulsa da ogni tipo di pensiero "culturale") e sui cosiddetti "problemi" fra "scienza" ed "etica" (come se la scienza agisse sempre e comunque su un piano precariamente etico), potrebbero beneficiare senz'altro di citazioni come questa e, nel complesso, di tutto il lavoro svolto da Leopardi attraverso la sua (ancora misconosciuta) opera filosofica.
__________________________________________________________________
Novità in
Biblioteca: Fergus Lamont
__________________________________________________________________
Segnalo: Un nuovo blog
              Lunario dei giorni d'amicizia dal blog Botteghe color cannella
             Eugenetica e fecondazione. Una premessa dal blog oiraid
             Incredibile (ma vero) da la Repubblica
Pubblicato il 8/11/2004 alle 2.49 nella rubrica leopardiana.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web