Blog: http://aletheia.ilcannocchiale.it

...la tentazione del canto...La più antica testimonianza di viaggi in Occidente è senza dubbio l'Odissea. La lirica di Omero ha sicuramente "trasfigurato per magnificarle" (Tucidide, I, 21) le esperienze quotidiane: ma le ha rese immortali. Nel poema omerico i Greci hanno recuperato, al di là dei miti, le loro più vere vocazioni, le tensioni, le nostalgie; ed hanno riconosciuto nelle vicende di Odisseo il loro destino di uomini, di naviganti, di esploratori.
Non eroi, non dèi, non fantasie. Ma umanità, difficoltà, sudore e lacrime, lotte ed abbandoni, conquiste e speranze.

Là, dove nasce la letteratura occidentale, c'è anche il nostro cuore.
________________________________________________
Nuovi articoli in Biblioteca
: Il fascino della noia; Metodi, leggi, entità.
Pubblicato il 19/10/2004 alle 1.52 nella rubrica archâios historía.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web